Quante volte durante il giorno ti capita di sentirti in balia di pensieri spiacevoli che ti distraggono e preoccupano?

“ …andrà male, non funzionerà mai, e se poi me ne pento? se sbaglio? se non piaccio?… ”

Tutti noi ci confrontiamo quotidianamente con pensieri negativi e, in genere, desideriamo poterli eliminare nell’immediato

Purtroppo la nostra mente non ci è d’aiuto, più lottiamo infatti contro un pensiero spiacevole più è facile che questo torni a disturbarci influenzando anche il nostro umore e generando ulteriori pensieri intrusivi e sgraditi

COSA PUOI FARE?

Immagina di avere davanti a te una scacchiera, i prezzi bianchi sono tutti i tuoi pensieri positivi e piacevoli, mentre i pezzi neri quelli negativi che ti causano sofferenza

Pensare di annientare i pezzi neri a favore di quelli bianchi è un’illusione, questo perché esistono un numero infinito di pezzi bianchi e neri

Non importa quindi quante risorse investiamo per togliere i nostri pensieri negativi perché questi ritorneranno, i pensieri spiacevoli fanno parte di noi e sono inevitabilmente legati ai nostri pensieri positivi

Possiamo trascorrere la vita sprecando il nostro tempo ed energie tentando di soffocare i pensieri sgraditi sperando di vincere una battaglia che non potrà mai essere vinta, oppure possiamo imparare a essere più simili alla scacchiera

La scacchiera è in contatto intimo con tutti pezzi, sia quelli bianchi che neri, ma non è MAI coinvolta nella battaglia

C’è una parte dentro ognuno di noi che riesce a comportarsi proprio come la scacchiera

E’ la parte di noi che possiamo chiamare “SE’ CHE OSSERVA”, ovvero che CI PERMETTE DI OSSERVARE I NOSTRI PENSIERI SENZA FARCI SOPRAFFARE DA ESSI, ma accettandoli e lasciandoli essere come sono

Sono SOLO pensieri dopotutto, un prodotto della nostra mente!

Quando avverti un pensiero negativo puoi quindi allenarti a osservarlo con curiosità e magari a chiederti cosa dice di te quel pensiero, invece che lasciarti prendere dallo sconforto e dalla negatività

Solo sviluppando accettazione e consapevolezza rispetto a quello che ci attraversa possiamo imparare a tollerare i pensieri spiacevoli senza farci allagare da essi, apprezzando di più i nostri pezzi bianchi e godendoci la nostra vita momento per momento.


Prenota un colloquio di consulenza tramite compilazione del form
 o whatsapp

Scrivimi e raccontami la tua storia: dottoressaparisiannalisa@gmail.com

Bibliografia

Hayes, S. C., Strosahl, K., & Wilson, K. G. (1999). Acceptance and Commitment Therapy: An experiential approach to behavior change. New York: Guilford Press.

Harris R. (2011). Fare ACT. Franco Angeli, Milano.