Sessuologia

“Il sesso è sempre legato alle emozioni. Il buon sesso è legato alle emozioni libere, il cattivo sesso a quelle bloccate.” - D. Chopra

La sessualità è una dimensione fondamentale nella vita della persona e del suo benessere psicofisico.

La sessualità umana non è infatti solo riproduzione e genitalità, ma è anche scambio, gratificazione, espressione e affermazione identitaria.

Essa si esprime attraverso i comportamenti, il desiderio e l’immaginario erotico, ed è influenzata, oltre che da condizionamenti sociali e familiari, delle attribuzioni di significato della persona, dalle sue credenze ed emozioni, e dal suo modo di funzionare.

Proprio per la complessità che caratterizza la sessualità umana, i disturbi sessuali di natura psicogena possono avere cause diverse, che possono riguardare il singolo e/o il sistema coppia, eccone alcune:

  • Ansie e timori legati alla prestazione e al fallimento sessuale;
  • Educazione familiare rigida, conflitti interni e sensi di colpa che non consentono alla persona di vivere serenamente l’attività sessuale;
  • Vergogna, inibizione e problematiche di insicurezza;
  • Esperienze sessuali passate percepite come spiacevoli o traumatiche;
  • Incapacità di lasciarsi andare e abbandonarsi all’esperienza erotica;
  • Inesperienza o mancanza di conoscenza dei propri genitali, delle proprie zone erogene o dei tempi di risposta sessuali;
  • Problematiche di comunicazione con il partner, incapacità di esprimere i propri bisogni o preferenze;
  • Assenza di fiducia nei confronti del partner, delusioni e fratture interne alla relazione.

Decidere di chiedere aiuto per affrontare i propri problemi sessuali non è sempre facile.

Può risultare faticoso parlare delle proprie esperienze intime o anche solo trovare le parole adatte per raccontarsi e raccontare delle propria sessualità.

E’ normale sentirsi un pò in difficoltà e in imbarazzo al pensiero di doversi aprire con una persona che non si conosce.

Per questi motivi, il mio primo obiettivo è quello di sostenere la persona e farla sentire a proprio agio e al sicuro durante tutto il percorso insieme.

Lo spazio della terapia è un luogo protetto, coperto dal segreto professionale, e gestito da un professionista della salute.

La presa in carico sessuologica è rivolta al singolo o alla coppia, e mi avvalgo di interventi di consulenza, terapia sessuale e di sostegno psicosessuologico.

Anche in un ambito cosi delicato come la sessuologia clinica, la mia idea di prendersi cura ha a che fare con una visione globale della persona, che non viene ridotta al suo sintomo ma è riconosciuta nella sua unicità e complessità.

Non utilizzo pertanto un intervento solo riparativo rispetto alla disfunzione, ma aiuto la persona a prendere consapevolezza delle sue risorse, dando ampio spazio ai vissuti emotivi e al significato dell’esperienza.

Mi occupo anche di ADOLESCENTI, offrendo percorsi di supporto orientati alla significazione delle prime esperienze sessuali e delle emozioni che le accompagnano.

I percorsi rivolti all’adolescente possono avere obiettivi diversi in base ai bisogni e alle necessità del giovane paziente, e sono pensati per offrire uno spazio sicuro di confronto e di condivisione emotiva.

01
Chi può beneficiare della terapia sessuologica?

La terapia sessuologica può rappresentare un percorso indicato per tutte le persone che si confrontano con qualsiasi difficoltà in questo ambito che possono così godere di uno spazio di cura protetto, in cui raccontarsi e confrontarsi con un professionista qualificato.
La terapia sessuologica è rivolta sia a persone single, che sperimentano un qualsiasi disagio, che alla coppie, che possono essere supportate nella comprensione e risoluzione dei propri problemi, o ad esprimere in maniera più efficace esigenze e bisogni.

02
Come funziona la terapia sessuologica?

La terapia sessuologica prevede una prima parte di Consulenza (uno o più colloqui) che consiste in una raccolta della storia personale e medica della persona. Se accertata, dal medico di competenza, l’assenza di cause organiche coinvolte nella disfunzione, propongo un percorso costruito ad hoc, tarato sulle caratteristiche e i bisogni individuali o di coppia. Verrà valutata la problematica sessuale (gravità, durata, caratteristiche) ma anche il vissuto emotivo che la accompagna, i comportamenti, le credenze e i fattori di mantenimento.

La finalità della terapia sessuologica è quella di promuovere la consapevolezza della persona rispetto al significato del sintomo, favorendone in seconda battuta la sua gestione e risoluzione.

Di cosa mi occupo?

  • Problematiche generiche legate all’intimità
  • Insicurezza sessuale, ansia da prestazione
  • Problematiche legate all’orientamento sessuale
  • Calo del desiderio sessuale o avversione sessuale
  • Disturbi dell’eccitazione maschile, disfunzione erettile
  • Disturbi dell’eccitazione femminile
  • Disturbi dell’orgasmo maschile, eiaculazione precoce o ritardata
  • Disturbo dell’orgasmo femminile

Contatti

Per ricevere maggiori informazioni o prenotare un primo colloquio, compili il form sottostante inserendo i Suoi dati e un breve messaggio di richiesta